a.  VERIFICHE VISIVE

Prima di mettere in servizio il trasformatore controllare visivamente che non ci siano dei corpi estranei nel trasformatore, in particolare in corrispondenza dei terminali B.T. e nei canali presenti negli avvolgimenti. Se il trasformatore è stato immagazzinato per un lungo periodo controllare che non ci siano segni di condensa o depositi di polvere. Nel caso ci fossero pulire ed asciugare il trasformatore con sistemi a secco come aria compressa e stracci asciutti.

b.  VERIFICHE MECCANICHE

Una volta installato il trasformatore eseguire le opportune verifiche meccaniche in particolare:

  • Controllare la corretta messa a terra del trasformatore
  • Controllare se sono state rispettate le distanze di isolamento e di guardia sopra enunciate
  • Controllare il corretto serraggio di tutta la bulloneria del trasformatore e dei terminali B.T. ed M.T.

Per quest’ultima operazione siamo ad indicarvi delle tabelle ove sono riportati i valori di coppia consigliati suddivisi per categorie:

Tab. 5

Messa in servizio tab 1

Tab. 6

Messa in servizio tab 2

Per riportare per riportare i N/m in kg/m divedere il valore della tabella per  9,81.

c.  VERIFICHE ELETTRICHE

Prima di collegare i cavi e/o le blindo ai terminali del trasformatore devono essere effettuate le seguenti verifiche:

  • Controllare che le piastrine di regolazione siano collegate tutte sulla stessa posizione
  • Se il trasformatore ha più di una tensione primaria, controllare se è stato collegato su quella relativa all’impianto in cui è installato sennò provvedere a cambiare il collegamento predisponendo il trasformatore per la tensione corretta.
  • Verificare che le protezioni siano state tutte correttamente installate e tarate con i giusti parametri per il loro corretto intervento e protezione del trasformatore ed impianto.
  • Verificare il corretto funzionamento degli accessori dati in dotazione al trasformatore se richiesti.
  • Controllare l’isolamento degli avvolgimenti fra loro e verso massa mediante un megaohmmetro effettuando le misure con una tensione di 2.500 V. I valori da riscontrare sono i seguenti:
  • Misura tra avvolgimenti M.T. verso avvolgimenti B.T. e massa > 20 MΩ
  • Misura tra avvolgimenti B.T. verso massa                                        > 10 MΩ

Qualora si riscontrassero valori inferiori provvedere a pulire ed asciugare il trasformatore come precedentemente descritto e effettuare nuovamente la prova. Se il problema persiste contattare l’ufficio tecnico.

Una volta messo in servizio il trasformatore verificare prima di chiudere l’interruttore B.T. che la tensione di uscita corrisponda con la tensione nominale desiderata, se dovesse differire disinserire il trasformatore dalla rete e metterlo in sicurezza. Dopodiché andare ad agire sulla morsettiera di regolazione spostando la barretta secondo lo schema sotto riportato.

Messa in servizio Img 1

Per scegliere la posizione della regolazione più corretta eseguire questo semplice calcolo:

(Vmis / Vnom – 1) x 100 = Valore della regolazione da usare (%)

Dove la Vmis è la tensione misurata nel lato di bassa tensione e la Vnom è la tensione nominale del trasformatore.

La maggior parte delle regolazioni segue lo schema sopra riportato consentendo una correzione di ± 2 X 2,5 %.

Quando il trasformatore ha gli avvolgimenti di media tensione con doppia tensione (esempio 10.000-20.000 V) questi sono provvisti di due morsettiere identiche anziché di una, quindi posizionare le piastrine di entrambe le morsettiere nella stessa posizione!

Qualora si riscontri una differente morsettiera, valori di regolazioni differenti (che sono riportate nel bollettino di collaudo) o per qualsiasi chiarimento contattare il nostro ufficio tecnico.